Skip to main content
  • Lo shop Bio più amato dalle famiglie
  • Lo shop Bio più amato dalle famiglie
  • Torna indietro

    By 7 Luglio 2014Marzo 18th, 2019No Comments / EcoEco Fai-Da-TeNews

    Sterilizzare i barattoli di vetro in 5 mosse!

    Condividi:

    Marmellate, confetture o conserve: il sole e l’estate stanno facendo maturare il meglio dei prodotti della nostra terra.

    Pesche, albicocche, ciliegie o pomodori per un delizioso sughetto; per prima cosa è consigliabile sterilizzare i barattoli che utilizzeremo per conservare le nostre preparazioni sane, genuine e senza contaminazioni batteriche come il botulino.

    Ecomarket vi svela come sterilizzare perfettamente i vostri vasetti di vetro in 5 semplici mosse!

    1.
    Sterilizzare i vasetti è un’operazione semplice, soltanto un po’ lunga.

    Procuratevi i barattoli di vetro in un negozio di casalinghi o riutilizzate quelli che avete già in casa, prestando attenzione a eventuali schegge presenti nel vetro che potrebbero diventare terreno fertile per eventuali batteri o spore.

    Ricordatevi di compiere l’operazione di sterilizzazione nello stesso momento in cui decidete di riempirli per non vanificare il processo lasciandoli all’aria aperta.
    Mentre su un fornello state preparando la confettura o la conserva di pomodoro, usate gli altri per completare la sterilizzazione in modo da versare il composto in un barattolo perfettamente sicuro.

    2.
    Cominciate lavando accuratamente i vostri barattoli sotto l’acqua corrente per togliere eventuali impurità.

    Prendete poi una pentola capiente e “foderatela” con un canovaccio pulito facendo attenzione a coprire bene il fondo e le pareti.

    3.
    Adagiate i vostri vasetti nel tegame con l’apertura rivolta verso l’alto e passateci intorno un altro canovaccio in modo che non si rompano, urtandosi durante la fase di bollitura.

    4.
    Ora potete riempire la pentola finchè anche i vasetti non saranno pieni d’acqua e portate a ebollizione a fuoco vivo.
    Non appena l’acqua comincerà a bollire, abbassate la fiamma e continuate a “cuocerli” per 30 minuti.

    Dieci minuti prima di spegnere il fuoco, inserite anche i coperchi.

    5.
    Passata una buona mezz’ora spegnete il fuoco e lasciateli raffreddare all’interno della pentola.

    Quando l’acqua sarà a temperatura ambiente, tirate fuori i barattoli e lasciateli asciugare capovolti sopra un panno da cucina o, in alternativa, per velocizzare quest’ultimo processo e per eliminare eventuali batteri ancora presenti, metteteli in forno al minimo.

    Quando saranno completamente asciutti i vostri vasetti di vetro saranno pronti ad accogliere le vostre marmellate o conserve!

    Qualche consiglio per riempirli.

    1.
    Abbiate cura di riempire i vasetti fino a mezzo centimetro dal bordo e di chiuderli con il loro tappo.

    2.
    Per chiudere ermeticamente schiacciate il disco “twist off” rigonfio al centro del tappo finchè avvertirete il “clack”, capovolgeteli e lasciate raffreddare completamente creando il sottovuoto.

    3.
    Ripetete l’operazione che avete fatto per sterilizzare i vasetti vuoti, ma questa volta con i vasetti pieni.
    Dopo averli fatti raffreddare completamente – sempre capovolti –  verificate, cliccando il centro del tappo, la tenuta del sottovuoto.

    4.
    Se il tappo non produrrà nessun “click-clack” ecco pronta la vostra conserva da mangiare o regalare ad amici e parenti!